Notizie e Circolari per la Professione

Seleziona un articolo da leggere

In allegato i dosaggi e le indicazioni per l'utilizzo del mix di farmaci Clorochina, Idrossiclorochina e Lopinavir/Ritonavir, per la cura dei pazienti affetti da "Sars-CoV2 2019"!

Nell'allegato indicazioni importanti quali:

collaborazione tra medici di Medicina generale e specialisti in Malattie Infettive;

prescrizione;

dosaggio a seconda dei casi;

distibuzione del farmaco attraverso le farmacie ospedaliere e tramite ricetta dematerializzata;

la consegna a domicilio del farmaco da parte di equipe asl.

 

Allegati:
Scarica questo file (1233-REG-1586164998241-doc05108220200406105606.pdf)1233-REG-1586164998241-doc05108220200406105606.pdf[terapia clorochina]3208 kB

... proroga, per i medici competenti, al 31 luglio 2020, dei termini relativi agli adempimenti previsti dell’art. 40(1) del d.lgs. 81/2008.

1) Circolare Fnomceo n. 59 e allegato.

 

2) Per i Medici di Medicina Genereale, la Circolare Fnomceo 62 e allegato: "Lavoratori in sorveglianza attiva".

 

Allegati:
Scarica questo file (all1-signed.pdf)all1-signed.pdf[proroga termini pee Medici Competenti]172 kB
Scarica questo file (All_1(1).pdf)All_1(1).pdf[ ]431 kB
Scarica questo file (all_1(2).pdf)all_1(2).pdf[tutela perio di sorveglianza attivo Lavoratori]281 kB
Scarica questo file (COM._N._59-signed.pdf)COM._N._59-signed.pdf[ ]319 kB
Scarica questo file (COM_62-signed.pdf)COM_62-signed.pdf[ ]248 kB
Scarica questo file (COM_N_73_-signed.pdf)COM_N_73_-signed.pdf[ ]285 kB
Scarica questo file (Min.Sal.n.11257_indicazioni gravida-partoriente.pdf)Min.Sal.n.11257_indicazioni gravida-partoriente.pdf[DONNE INCINTE - INDICAZIONI CURA DELLE DONNE GRAVIDE - GESTIONE DONNE LAVORATRICI]394 kB

Di seguito le indicazioni per la gestione dei casi di infezione da Coronavirus, all'interno della rete del SSN, ospedalieri, medici di medicina generale, tutti.

I documenti, di seguito pubblicati, hanno lo scopo di salvaguardare il personale sanitario dal contrarre il virus da soggetti infettati.

1. "Misure di potenziamento del Servizio sanitario nazionale e di sostegno economico per famiglie, lavoratori e imprese connesse all'emergenza epidemiologica da COVID-19” - COM. 45;

2. Sospensione attività di accertamento dei requisiti fisici e psichici necessari alla guida di autoveicoli - Proroga patenti in scadenza - COM. 47;

3. Contrasto e il contenimento della diffusione del virus COVID-19 negli ambienti di lavoro - COM. 46;

4. Ulteriori indicazioni per la ricetta dematerializzata - ordinanza Protezione Civile - COM. 49.

Allegati:
Scarica questo file (Allegato(1).pdf)Allegato(1).pdf[ ]254 kB
Scarica questo file (allegato.docx)allegato.docx[ ]22 kB
Scarica questo file (Allegato.pdf)Allegato.pdf[ ]292 kB
Scarica questo file (COM._47-signed.pdf)COM._47-signed.pdf[ ]258 kB
Scarica questo file (COM_45-signed.pdf)COM_45-signed.pdf[ ]476 kB
Scarica questo file (COM_46-signed.pdf)COM_46-signed.pdf[ ]216 kB
Scarica questo file (com_n_49-signed.pdf)com_n_49-signed.pdf[ ]288 kB

Si trasmette in allegato alla presente la nota del Presidente Dr. Serafino Zucchelli, prot. n. 3490/20 del 09/03/2020, per darne la massima diffusione, tramite gli opportuni canali, a tutti i Sanitari contribuenti iscritti al Suo Ordine Provinciale di categoria.


Nel ringraziare per l'attenzione e per la cortese collaborazione si porgono distinti saluti.

In allegato troverete la Comunicazione n. 7/ gennaio 2020 della Federazione, che riguarda gli obblighi legati alle modifiche al regime dell'utilizzo del contante e alla tracciabilità.

 

Riguardo al possesso del POS e alla richiesta da parte del cliente di pagare tramite carta di credito,

"si rileva che, pur non essendo prevista una sanzione, si potrebbe creare una situazione di “mora del creditore”. È la situazione in cui il creditore, cioè il soggetto che deve ricevere il pagamento, non lo incassa per sua colpa. In questo caso viene meno - art. 1207 c.c. - il diritto agli interessi per il creditore, che anzi deve risarcire al debitore eventuali danni derivanti dalla mora. In conclusione, qualora il professionista non sia dotato di POS, si determinerebbe la sola facoltà del cliente di non procedere al pagamento fintanto che il professionista non se ne doti, ma nessuna sanzione potrebbe essere applicata."

e ancora, riguardo alla possibilità di poter detrarre le spese sanitarie da parte dei cittadini:

" L’articolo 15 del TUIR dispone la detraibilità dall'imposta lorda per un importo pari al 19 per cento per gli oneri sostenuti dal contribuente per le spese sanitarie. Pertanto tutte le spese che danno luogo allo sconto fiscale del 19 per cento nella dichiarazione dei redditi, a decorrere dal 2020, non potranno più essere effettuate con l’utilizzo del contante, pena la perdita della detrazione stessa (ad esempio le visite e le prestazioni specialistiche presso i liberi professionisti e i certificati fiscalmente detraibili rilasciati dai medici di medicina generale e dai pediatri di libera scelta). La disposizione specifica nel dettaglio che per strumenti tracciabili sono da intendersi i versamenti bancari o postali ovvero quelli avvenuti tramite carte di debito, di credito e prepagate, assegni bancari e circolari. Il comma 680 dispone che resta ferma la possibilità di pagare in contanti, senza perdere il diritto alla detrazione, i medicinali e i dispositivi medici, nonché le prestazioni sanitarie rese dalle strutture pubbliche o da strutture private accreditate al Servizio sanitario nazionale.".

FROSINONE, 27 AGOSTO 2013

Con la Lg. 9 agosto 2013, n. 98, viene disposta la soppressione di talune certificazioni sanitarie obbligatorie. Viene ad esempio abrogato l'obbligo di certificazione per l'attività ludico-motoria ed amatoriale; rimane però l'obbligo per l'attività sportiva non agonistica.

Di seguito si allega il pdf contenente gli articoli di legge: 42 e 42-bis. Riferimenti Normativi Principali:LEGGE 9 agosto 2013, n. 98, entrata in vigore il 21/08/2013, che converte il DL 21 giugno 2013, n. 69.

 AGGIORNAMENTO DEL 21/10/2014
Per maggior chiarezza si allega quanto segue:
1) la nota del Ministero della Salute dell'11 settembre 2013 "Criticità interpretative...";
2) il decreto legge 69/2013 che precede la Legge 98;
3) le linee guida del Ministero della Salute dell'08 agosto 2014;
4) a circolare 82 della Federazione di settembre 2014 per ulteriori chiarimenti.
AGGIORNAMENTO DEL 23/10/2014 
si allega: la circolare 89 della Federazione del 23 ottobre 2014.
AGGIORNAMENTO DEL 26/03/20018
si allega: le circolari 14 E 25 della Federazione del 19 marzo 2018
Allegati:
Scarica questo file (COM. 82 _Linee guida cert. X att. sportiva non agonistica_PROT. 8546_17-09-2014.)COM. 82 _Linee guida cert. X att. sportiva non agonistica_PROT. 8546_17-09-2014.[Circolare 82 FNOMCeO del 17 settembre 2014 - Ulteriori Chiarimenti in merito alle Linee Guida Certificati Sportivi]447 kB
Scarica questo file (COM. 89 FNOMCeO Attività sportiva Non Agonistica.pdf)COM. 89 FNOMCeO Attività sportiva Non Agonistica.pdf[Circolare 89 FNOMCeO del 23 ottobre 2014 - Avviso Pubblicazione Decreto 8 agosto 2014 "Linee Guida..." ]274 kB
Scarica questo file (COMUNICAZIONE N 14 nota del Ministro della Salute 1 Febbraio 2018 prot- 2485 del)COMUNICAZIONE N 14 nota del Ministro della Salute 1 Febbraio 2018 prot- 2485 del[1° febbraio 2018- Nota Esplicativa riferita al D. Min. 24 aprile 2013]148 kB
Scarica questo file (COMUNICAZIONE N. 25_Decreto Ministro salute di concerto Ministro sport certifica)COMUNICAZIONE N. 25_Decreto Ministro salute di concerto Ministro sport certifica[esclusione da obbligo cert. med. sportiva soggetti - marzo 2018]730 kB
Scarica questo file (Dl. 69.2013 Certificazione Sanitaria attività sportive.pdf)Dl. 69.2013 Certificazione Sanitaria attività sportive.pdf[il superato DLg. 69 di aprile 2013 che precede la Lg. 98 - SOLO PER CHIAREZZA]1690 kB
Scarica questo file (GU n. 194 del 20-8-2013 LG 98 del 9 agosto 2013(Certificati Medici).pdf)GU n. 194 del 20-8-2013 LG 98 del 9 agosto 2013(Certificati Medici).pdf[della Soppressione di alcune Certificazioni Sanitarie]384 kB
Scarica questo file (Linee Guida Ministero Certificazioni Sportive 2014.pdf)Linee Guida Ministero Certificazioni Sportive 2014.pdf[Linee Guida del Ministero - Decreto 08/08/2014]179 kB
Scarica questo file (Nota Ministeriale Chiarimento Certificazione.pdf)Nota Ministeriale Chiarimento Certificazione.pdf[chiarimento del Ministero, settembre 2013]322 kB

Sulla Gazzetta ufficiale 81, del 5 aprile 2019 è stata pubblicatala Legge in oggetto indicata.

Con il suddetto provvedimento viene istituita la Rete Nazionale dei Registri dei Tumori e dei Sistemi di Sorveglianza e si istituisce anche il referto epidemiologico, cioè si integrano e si mettono in rete i diversi registri tumori, già operativi in molte Regioni e in alcune Province del Territorio Nazionale e si crea un riferimento istituzionale presso il Ministero della Salute, titolato alla raccolta e al trattamento dei dati.

In allegato la comunicazione della Fnomceo e il provvedimento estratto dalla Gazzetta Ufficiale.

Allegati:
Scarica questo file (035.1.pdf)035.1.pdf[L.22 marzo 2019, n. 29]1870 kB

I risultati preclinici hanno mostrato un rischio di genotossicità associato all'uso sistemico di tiocolchicoside, cioè la soluzione iniettabile per uso intramuscolare, le capsule rigide e le compresse orodispersibili.

L'uso di tale farmaco è controindicato nelle donne incinte o in allattamento e a donne fertili che non utilizzino validi metodi contaccettivi..

L'utilizzo di tiocolchicoside per via sistemica è limitato al trattamento adiuvante a breve termine di contratture muscolari dolorose della colonna vertebrale, in pazienti adulti e adolescenti, dai 16 anni in poi.

Le dosi massime vanno rispettate: 16 mg al dì, fino a 7 giorni, se per uso orale e 8 mg al dì, per un massimo di 5 giorni, se per via intramuscolare.

Allegati:
Scarica questo file (Copia_DocPrincipale-1.pdf)Copia_DocPrincipale-1.pdf[TIOCOLCHICOSIDE per uso sistemico]574 kB