Ecco Le Novità sul Dossier Formativo

Ogni professionista costruirà il proprio progetto formativo ed in base ad esso acquisirà crediti per gli obiettivi che vi avrà inserito.

Tenendo presente i bisogni formativi, nella creazione del Dossier Formativo Individuale, si dovrà prevedere che il singolo Professionista ponderi la programmazione degli obiettivi da realizzare nell'arco del triennio, monitorandone la progressione per stadi di avanzamento anno per anno.

Il professionista ha la possibilità di impostare il proprio Dossier identificando gli obiettivi tecnico - professionali, di processo o di sistema, dimensionando percentualmente gli obiettivi nel rispetto del limite massimo di 10 obiettivi. In questo modo si avranno a disposizione i 10 obiettivi formativi in cui ricomprendere lo sviluppo formativo triennale.

Punto fondamentale sarà la congruità del Dossier con la professione esercitata;

altro obiettivo la coerenza relativamente alle aree (pari ad almeno il 70%) tra il Dossier programmato e quello effettivamente realizzato.

In considerazione della qualità di tale dossier si avrà diritto ad un bonus.

Il bonus, quale riduzione dell'obbligo formativo del singolo professionista, è quantificato nella misura massima di 30 crediti formativi, di cui 10 assegnati già nel triennio 2017-2019 per la costruzione di un Dossier Formativo.

I restanti 20 crediti di bonus saranno assegnati nel triennio successivo rispetto a quello in cui si è costruito il dossier, qualora il Dossier sia stato sviluppato nel rispetto dei 3 Principi sopra indicati.

Nel caso in cui il Dossier Fosse elaborato e realizzato nel secondo anno del triennio si avrà diritto ad un bonus pari a 15 crediti formativi per il triennio successivo, mentre il bonus sarà pari a 10 crediti formativi per il triennio successivo se il Dossier fosse elaborato e realizzato nell'ultimo

anno del triennio.

Nel caso in cui il medesimo professionista sanitario abbia elaborato più Dossier Formativi (Dossier individuale, di gruppo, ecc…), il rispetto della percentuale di coerenza deve essere raggiunto in almeno uno dei Dossier affinché si possa procedere all'attribuzione del bonus per il successivo triennio. Il Dossier deve essere costruito nelle tre aree previste dall'Accordo Stato-Regioni del19 aprile 2012 e successive modificazioni e integrazioni.

La valutazione di coerenza tra il Dossier programmato e quello effettivamente realizzato sarà effettuato per aree e non per obiettivi formativi, purché gli obiettivi rientrino nella medesima area.

Vi alleghiamo i manuali di creazione e gestione dei dossier formativi.

 

https://www.youtube.com/watch?v=h6Za9sk_PMA

Allegati:
Scarica questo file (Guida_utente_df_gruppo.pdf)Guida_utente_df_gruppo.pdf[Guida al Dossier di Gruppo]1707 kB
Scarica questo file (Guida_utente_df_individ.pdf)Guida_utente_df_individ.pdf[Guida al Dossier Individuale]937 kB