Circolari FNOMCeO

Raccolta delle circolari della Federazione Nazionale degli Ordini dei Medici Chirurghi ed Odontoiatri

Si allega la com. n. 45 della FNOMCeO con la quale trasmette le FAQ sulle procedure standardizzate, pubblicate sul sito del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, che possono essere di supporto per tutti i titolari di studio medico e odontoiatrico che occupano fino a 10 lavoratori che abbiano proceduto nel rispetto dei termini (01/06/2013) alla redazione della valutazione dei rischi.

Si allega la comunicazione n. 40 della FNOMCeO relativa all'argomento di cui al titolo dell'articolo.

Si allega la comunicazione della FNOMCeO  inerente la sentenza della Corte di Cassazione - Sezione VI Penale  15006/13, con la quale sono stati condannati i titolari di un centro estetico i quali dispensavano consigli alimentari dopo aver fatto effettuare esami del sangue e compilato schede individuali e personalizzate con computo delle calorie dei nutrimenti da assumere. 

Si allega la circolare n.33 della FNOMCeO inerente le eventuali esenzioni dall'obbligo dell'assicurazione per i rischi derivanti dall'esercizio dell'attività professionale. 

Si allega la comunicazione n. 7 della FNOMCeO che trasmette la nota del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali recante: "Decreto Interministeriale sulle procedure standardizzate - chiarimenti inerenti il termine finale dell'esercizio della facoltà di autocertificare la valutazione dei rischi".

La FNOMCEO, con la comunicazione n. 100 (in allegato), informa che l'autocertificazione dell'effettuazione della valutazione dei rischi è stata prorogata  al 30 GIUGNO 2013.

La suddetta proroga INTERESSA TUTTI I TITOLARI DI STUDIO MEDICO E ODONTOIATRICO CHE OCCUPANO FINO A 10 LAVORATORI.

Si allega la comunicazione N.86 della FNOMCeO che segnala la pubblicazione, sulla G.U. n. 263 del 10/11/2012 -  Suppl. Ordinario n. 201, della legge 8 novembre 2012, n. 189, concernente "Conversione in legge, con modificazioni, del decreto legge 13 settembre 2012, n. 158, recante disposizioni  urgenti per promuovere lo sviluppo del Paese mediante un più alto livello di tutela della salute".

Si allega la circolare della FNOMCeO riportante la sentenza della sezione VI penale della Corte di Cassazione n. 42174 del 23/10/2012, che chiarisce in modo definitivo la corresponsabilità, nel reato di esercizio abusivo della professione, del direttore sanitario della struttura nella quale viene svolta un'attività professionale per la quale sia richiesta una specifica abilitazione, da soggetti privi di tale titolo.

Si allega la comunicazioone n. 74 della FNOMCeO, che riporta la sentenza della Corte di Cassazione - Sez. Penale - n.35922, del 19/09/2012, sul valore delle LINEE GUIDA nella responsabilità professionale medica.

Si porta a conoscenza, in allegato, la comunicazione n. 81 della FNOMCeO nella quale vengono evidenziate alcune disposizioni di particolare interesse per la categoria medica, contenute nel DL 18/10/2012 n. 179 recante "Ulteriori misure ugenti per la crescita del Paese".